LINDA ARDIZZONE – ROBERTO DI MARIA, La tutela dei diritti fondamentali ed il “totem” della programmazione: il bilanciamento (possibile) fra equilibrio economico-finanziario e prestazioni sociali (brevi riflessioni a margine di Corte cost., sent. 275/2016)

1. Premessa: la questione sottoposta alla Corte costituzionale

In modo alquanto inusuale rispetto al suo contenuto, la sentenza della Corte costituzionale del 19 ottobre 2016, n. 275, è stata oggetto di notevole attenzione non soltanto da parte della dottrina bensì – anche – della stampa quotidiana, sulla quale si è dato ampio spazio ad alcune enunciazioni di principio utilizzate dal Collegio per identificare, in concreto, un punto di equilibrio fra garanzia dei diritti fondamentali e contenimento della spesa pubblica; aldilà di alcuni commenti – particolarmente qualificati – gli articoli si sono concentrati, soprattutto, sul riconoscimento della asserita prevalenza del dovere di erogare il servizio sociale (i.e. il trasporto dei soggetti affetti da disabilità presso gli istituti scolastici) su quello di mantenere “in equilibrio” il saldo di bilancio, sebbene la legge ponga entrambi tali obblighi in capo – ugualmente – agli Enti territoriali ed alla Pubblica Amministrazione.

Scarica il documento integrale.

Pubblicato in Autonomia finanziaria, Giurisprudenza costituzionale, Regione Abruzzo | Contrassegnato , , ,

ANTONIO RUGGERI, Per un nuovo Statuto della Regione siciliana

sicilia_antica_abraham_ortelius_15801. Le ragioni di una scelta

L’odierno incontro di studio nasce da un’esigenza e dà una testimonianza: offrire un contributo, in spirito di autentica e solidale cooperazione, dei costituzionalisti operanti in tutte le Università della Regione, alla elaborazione di una nuova Carta statutaria la cui venuta alla luce, ad oltre settant’anni dal varo di quella ancora in vigore, non può tardare oltre. Di qui l’idea di sollecitare studiosi di provata esperienza e sensibilità per le questioni di diritto regionale a partecipare a questa iniziativa di studio in un modo almeno in parte inusuale rispetto a quello che connota le iniziative scientifiche in genere: non soltanto, cioè, a portare in forma discorsiva il loro apporto di idee ma a far luogo, ciascuno su ambiti materiali distinti e oggetti determinati in essi ricadenti, alla predisposizione di quelli che potrebbero divenire i disposti del futuro statuto. L’obiettivo è, insomma, quello di mettere in mano agli operatori istituzionali, specie a quelli regionali, una bozza di articolato, corredata delle necessarie riflessioni teoriche di supporto, cui essi possano fare, volendo, riferimento in sede di elaborazione del disegno di nuovo statuto.

Scarica il documento integrale.

Pubblicato in Regione Siciliana, Statuti regionali | Contrassegnato , ,

GUIDO RIVOSECCHI, Editoriale. Quel che resta dell’autonomia finanziaria degli enti territoriali

fugue1. C’era una volta l’autonomia finanziaria, potrebbe dirsi guardando a quanto scolpito nella Carta costituzionale, indefettibile presupposto per assicurare l’autogoverno e la differenziazione. La riflessione suggerita dai contributi proposti in questo numero di “Diritti regionali” consente di meglio valutare le sorti del disegno autonomistico ad oltre quindici anni dall’entrata in vigore della legge cost. n. 3 del 2001.

In effetti, ad oggi, l’«autonomia finanziaria di entrata e di spesa», affermata dall’art. 119 Cost., non ha ancora trovato attuazione. Pur delineando un modello sufficientemente “aperto” di finanza territoriale, suscettibile di oscillazioni ora in favore del principio autonomistico, ora a tutela delle imprescindibili istanze unitarie, le norme costituzionali sono poste direttamente a presidio degli enti locali, affermando, tra l’altro, la facoltà di stabilire «tributi ed entrate propri, in armonia con la Costituzione e secondo i principi di coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario». Ne consegue che il profilo maggiormente qualificante dell’autonomia, qui preso in esame, dovrebbe consentire di disporre dell’indirizzo di spesa e della potestà impositiva, sia pure secondo i principi di coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario che discendono dall’art. 117, terzo comma, Cost., nonché dagli obblighi di solidarietà e di perequazione, funzionali ad attenuare le asperità fiscali e gli squilibri territoriali (artt. 2, 5 e 119,  Cost.).

Scarica il documento integrale.

Pubblicato in Autonomia finanziaria, Autonomia regionale | Contrassegnato ,

[Università di Ferrara] Seminario metodologico: Prof. Sergio Bartole, Interpretazione e comparazione dei diritti costituzionali nazionali e formazione del diritto transnazionale

Mercoledì 14 giugno 2017, dalle ore 11.00 alle ore 17.00, presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Ferrara, si svolgerà il “seminario metodologico” del prof. Sergio Bartole sul tema “Interpretazione e comparazione dei diritti costituzionali nazionali e formazione del diritto transnazionale“.

I “Seminari metodologici” sono rivolti ai dottorandi e ai giovani ricercatori di ogni sede e di ogni specializzazione che siano interessati al tema. Sono incontri che – tempo permettendo – si svolgono sotto l’ombra di un albero nel giardino del Dipartimento (corso Ercole I d’Este 37, Ferrara) in un contesto di assoluta informalità. Il relatore introduce il tema, che riguarda la metodologia della ricerca in un settore del diritto costituzionale, e intrattiene per l’intera giornata i partecipanti rispondendo alle loro domande e osservazioni senza alcun programma predefinito.

I seminari metodologici, iniziati nel 2003 con la presenza di Joseph H.H. Weiler, sono proseguiti con Valerio Onida (2004), Sergio Bartole (2005), Gianfranco Pasquino (2006), Michele Taruffo (2007), Mario Chiavario (2008), Franco Modugno (2009), Lorenza Carlassare (2010), Augusto Barbera (2011), Gianrico Carofiglio (2012), Umberto Romagnoli (2013), Gustavo Zagrebelsky (2014), Paolo Caretti (2015), Pietro Costa (2016).

All’incontro sono invitati tutti i dottorandi e gli studiosi interessati.

Per motivi organizzativi, e per consentire di comunicare le informazioni ulteriori (come al solito, per chi arriva la sera prima, sarà organizzata una cena “al sacco”), coloro che intendono partecipare sono pregati di darne avviso scrivendo all’indirizzo roberto.bin@unife.it.

Scarica la locandina.

Pubblicato in Avvisi, Seminari | Contrassegnato , ,

[Università di Napoli, Federico II – Governo della Catalogna – Istituto Luigi Sturzo] Costituzione federalismo secessione. Un itinerario

Martedi 23 maggio presso l’Istituto Luigi Sturzo di Roma alle ore 14:30 si terrà il convegno di presentazione del Libro di Gennaro Ferraiuolo, Costituzione federalismo secessione. Un itineerario. 

Clicca qua per scaricare il programma dell’evento.

Pubblicato in Avvisi, Convegni, Eventi, Uncategorized

[Università di Pisa, Dipartimento di Giurisprudenza] Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche – Programma di giustizia costituzionale e diritti fondamentali – Giugno 2017

pisaDa martedi 6 giugno sino a giovedi 8giugno, si terranno presso l’Università di Pisa alcuni incontri promossi dal Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche, Programma di Giustizia costituzionale e diritti fondamentali, Curriculum italo-franco-spagnolo in Giustizia costituzionale.

Il programma completo degli incontri è consultabile qui

 

Pubblicato in Avvisi, Eventi, Seminari, Uncategorized

[Università di Messina, Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche] La democrazia come sistema aperto

Nei giorni 18 e 19 maggio presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche dell’Università di Messina si terrà il convegno “La democrazia come sistema aperto”. Tre le sessioni previste: I – Democrazia in trasformazione o crisi della rappresentanza politica?; II Sistemi elettorali e dinamica del sistema politico; III Il caso italiano

Scarica qua il programma completo dell’evento

Pubblicato in Eventi, Uncategorized

[Università degli Studi Roma Tre] II Convegno di Diritti regionali su “Autonomie territoriali e Unione europea. Fonti, istituzioni, diritti” – Proroga del termine di scadenza della Call for papers

Il termine per la presentazione delle proposte di partecipazione al Convegno di Diritti regionali, che si svolgerà presso l’Università di Roma Tre il 20 e il 21 settembre 2017 – di cui alla Call for papers pubblicata in data 3 aprile 2017, alla quale si rinvia per le informazioni di dettaglio qui non riprodotte –, è prorogato al 31 maggio 2017.

Le proposte dovranno essere inviate al seguente indirizzo: diritti-regionali-direzione@googlegroups.com. Dovranno essere accompagnate da un abstract di non più 3000 caratteri (spazi inclusi), dal titolo e sottotitolo, dall’indice (completo) e da una scheda con nome, cognome, qualifica, titoli di studio e luogo del loro conseguimento. I papers ammessi dalla Direzione dovranno essere inviati entro il 15 luglio 2017.

Coloro i quali abbiano già inviato la proposta di partecipazione, ma non abbiano ricevuto risposta, sono gentilmente invitati ad inviarla nuovamente, entro il suddetto termine del 31 maggio 2017, all’indirizzo di posta elettronica sopra indicato.

Scarica il documento integrale.

Pubblicato in Avvisi, Call for papers, Uncategorized, Unione europea | Contrassegnato , , , ,

[Università di Bologna] Corte costituzionale e spesa pubblica

Il seminario su “Corte costituzionale e spesa pubblica – Una conversazione a più voci in occasione della presentazione del volume di Michele Belletti” si terrà il 15 maggio a Bologna ed è organizzato a cura della Scuola di Dottorato in diritto Europeo e della Biblioteca del Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’economia.

Qui il programma completo

Pubblicato in Seminari