ANTONINO SPADARO, Dal generico (e angusto) localismo delle autonomie territoriali al maturo (e ideale) regionalismo di Temistocle Martines

Hackert

1. Confesso che avrei preferito soffermarmi su “altri” temi affrontati da Temistocle Martines, ma – chiamato a offrire un contributo sul pensiero del grande studioso per Diritti regionali. Rivista di diritto delle autonomie territoriali – ho deciso di restare, pur brevemente, sul terreno specifico a Lui così caro delle autonomie.

In effetti, non solo leggendo i Suoi lavori ma anche nell’esperienza del dialogo con Lui, lo spazio dedicato alle autonomie territoriali era notevole, come del resto conferma l’amplissima produzione scientifica in merito. Del resto, non a caso il volume più corposo dell’Opera omnia è dedicato, oltre che allo Stato (Sez. I), proprio alle autonomie territoriali (Sez. II).

Scarica il documento integrale.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Autonomia regionale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.