[Corte cost., sent. n. 38 del 2013] Libertà di “shopping” e Regioni a Statuto speciale

Vetrina

Dopo la sentenza n. 299 del 2012 e la sentenza n. 27 del 2013 (cfr. il post di Alessandro Candido), la Corte costituzionale torna a pronunciarsi in materia di orari degli esercizi commerciali, dichiarando l’illegittimità costituzionale delle discipline regionali di settore in contrasto con l’art. 117, comma 2, lett. e), in relazione all’art. 31 del d.l. n. 201 del 2011 (c.d. “decreto Salva Italia”), convertito dalla l. n. 214 del 2011.

Nel caso di specie, l’articolo 5, commi 1, 2, 3, 4 e 7, e l’articolo 7 della legge della Provincia autonoma di Bolzano 16 marzo 2012, n. 7 (Liberalizzazione dell’attività commerciale) sono posti ad oggetto della questione di legittimità costituzionale perché considerati lesivi dell’art. 117, comma 2, lett. e), della Costituzione, dell’art. 41 della Costituzione, nonché degli articoli 4, 5, 8 e 9 dello Statuto del Trentino Alto-Adige.

Riprendendo quanto statuito con la sent. n. 299 del 2012, la Corte evidenzia che la nozione di concorrenza comprende sia gli interventi regolatori che le misure legislative di promozione della concorrenza.

Inoltre, la Corte, in forza della natura trasversale della competenza esclusiva dello Stato in materia di tutela della concorrenza, ritiene «che il titolo competenziale delle Regioni a Statuto speciale in materia di commercio non è idoneo ad impedire il pieno esercizio della suddetta competenza statale e che la disciplina statale della concorrenza costituisce un limite alla disciplina che le medesime Regioni possono adottare in altre materie di loro competenza» (sent. n. 299 del 2012, Considerato in diritto 6.1.).

Veste un ruolo principale nella sent. n. 38 del 2013 il riconoscimento della natura di “norma interposta” all’art. 31 del d.l. n. 201 del 2011 in materia di disciplina degli orari degli esercizi commerciali, avendo esso introdotto il principio generale della libertà di apertura di nuovi esercizi commerciali sul territorio.

Precisamente, l’art. 31 cit. eleva a principio generale dell’ordinamento la libertà di apertura di nuovi esercizi commerciali sul territorio. Gli unici limiti che esso pone all’esplicazione di tale libertà sono connessi alla tutela della salute, dei lavoratori, dell’ambiente e dei beni culturali. Inoltre, la norma impone alle Regioni ed agli enti locali di adeguare i propri ordinamenti al principio generale di liberalizzazione degli orari di apertura degli esercizi commerciali.

Pertanto, il principio di liberalizzazione degli orari di apertura degli esercizi commerciali, sancito dall’art. 31 del d.l. n. 201 del 2011, convertito dalla l. n. 214 del 2011, viene ricondotto nell’ambito della tutela della concorrenza ex art. 117, comma 2, lett. e) della Costituzione e, conseguentemente, qualsiasi norma regionale – anche se di Regione a Statuto speciale – deve cedere il passo alla libertà di “shopping” fissata dal decreto “Salva Italia”.

In definitiva, assumendo a parametro di legittimità costituzionale il principio generale di liberalizzazione contenuto nel decreto “Salva Italia”, la Corte conclude per la dichiarazione di illegittimità costituzionale di tutte le norme oggetto della questione di legittimità costituzionale.

Elisabetta Lanza

(Dottore di ricerca in Diritto costituzionale – Università di Ferrara)

Foto | Flickr.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Giurisprudenza costituzionale, Province autonome, Regione Trentino-Alto Adige e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a [Corte cost., sent. n. 38 del 2013] Libertà di “shopping” e Regioni a Statuto speciale

  1. Brianna ha detto:

    Exceptional post however I was wondering if you could write a litte
    more on this topic? I’d be very grateful if you could elaborate a little bit more. Thank you!

  2. Hey there just wanted to give you a brief heads up and let you know a few of the images aren’t loading correctly. I’m not sure why but I think its a linking issue.
    I’ve tried it in two different internet browsers and both show the same results.

  3. Thank you for the auspicious writeup. It in fact was a amusement account it.

    Look advanced to far added agreeable from you! However, how could we communicate?

  4. For the best heavy umbrella is an attractive component in the design of your garden, you can choose a single color
    sophisticated outdoor umbrella. They can be used for most any setting from sidewalk cafes
    to restaurant totes umbrellas wholesale poolside, they serve as a focal point and gathering area
    in your yard. As far as restaurant totes umbrellas wholesale one can remember, patio umbrellas have
    become increasingly popular as they come
    in a diversity of patterns.

  5. I like the valuable information you supply on your articles.
    I’ll bookmark your weblog and take a look at again here regularly.
    I am fairly sure I will learn lots of new stuff right here!

    Good luck for the following!

  6. So how do you know if you are being cheated by lag switchers.
    Among the allegations made by De Sousa in a series of interviews
    with Mc – Clatchy: ‘ The former CIA station chief in Rome,
    Jeffrey Castelli, whom she called the mastermind of the operation,
    exaggerated Nasr’s terrorist threat to win approval
    for the rendition and misled his superiors [to believe]
    that Italian military intelligence had agreed to the operation. Though Kung-Fu Masters are powerful Warriors, they generally
    choose not to fight.

  7. DMOZ.org ha detto:

    Fantastic goods from you, man. I’ve be mindful your stuff previous to and
    you are just too magnificent. I actually like what you have got right
    here, certainly like what you’re stating and the way in which during which you are saying it.
    You’re making it entertaining and you continue to care for
    to stay it smart. I can’t wait to read far more from you.
    That is really a terrific web site.

  8. Pingback: stump grinding Liverpool

  9. Pingback: AT Partnerships

  10. Pingback: shoes

  11. Pingback: This Resource site

  12. My partner and I stumbled over here by a different page and thought I may as well check
    things out. I like what I see so i am just following you.
    Look forward to looking at your web page repeatedly.

I commenti sono chiusi.