[Confronti costituzionali: seminario di studi] «Possiamo rinunciare alle Regioni?».

Sala del refettorioSi è svolto il 4 Febbraio, presso la Sala del refettorio della Biblioteca della Camera dei Deputati in Roma, il seminario di studi dal titolo “Possiamo rinunciare alle Regioni?”.

Il dibattito è stato moderato dal Prof. Antonio D’Aloia, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università degli Studi di Parma. Nella sua relazione introduttiva, D’Aloia ha affrontato il problema della crisi del regionalismo, precisando che i nodi cruciali da cui esso appare caratterizzato vengono da lontano e si presentano come scorie di un sistema che non ha funzionato per come avrebbe dovuto e potuto.

Nella storia del regionalismo italiano – ha sostenuto ancora D’Aloia – le Regioni si pongono come grosso problema e non come risorsa, aggravato dalla mala gestio che alcune di esse hanno purtroppo subito.

L’incontro di studio ha visto la partecipazione del Prof. Fabrizio Barca, ministro per la coesione territoriale del Governo Monti. La ratio del seminario è stata quella di una riflessione congiunta sul regionalismo italiano ad opera di alcuni studiosi e del ministro stesso. Questi ha infatti tentato di rispondere agli interrogativi emersi nelle relazioni dei vari interventori, apportando al dibattito il prezioso contributo della sua esperienza di tecnico del Governo Monti e dando ragione di alcune scelte politiche adottate.

Hanno discusso del tema oggetto dell’incontro: Luca Antonini, attualmente presidente della Commissione tecnica per l’attuazione della riforma sul federalismo fiscale; Fabrizio Cassella, ordinario di Diritto pubblico comparato nell’Università degli Studi di Torino; Ginevra Cerrina Feroni, ordinario di Diritto pubblico comparato nell’Università degli Studi di Firenze; Gianmario De Muro, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università degli Studi di Cagliari; Tommaso Edoardo Frosini, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli; Marco Olivetti, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università degli Studi di Foggia; Antonio Saitta, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università degli Studi di Messina e Carmela Salazar, ordinario di Diritto costituzionale nell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria.

Alessia Fusco

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Autonomia regionale, Seminari e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a [Confronti costituzionali: seminario di studi] «Possiamo rinunciare alle Regioni?».

  1. Francisco ha detto:

    Please let me know if you’re looking for a article writer for your site.
    You have some really good posts and I feel I would be a good asset.

    If you ever want to take some of the load off, I’d absolutely love to
    write some material for your blog in exchange for a link back to mine.
    Please blast me an e-mail if interested. Kudos!

I commenti sono chiusi.