Il risultato delle elezioni (anticipate) in Catalogna e il referendum indipendentista

Domenica scorsa, il 25 novembre, si sono celebrate le tanto attese elezioni del Parlamento catalano, convocate da Artur Mas, attuale Presidente della Comunità Autonoma, due anni prima del termine naturale della legislatura. Il partito del medesimo, Convergència i Unió (CiU), aspirava a raggiungere una maggioranza “solida” (meglio ancora se fosse stata la maggioranza assoluta, naturalmente…) per poter così condurre autonomamente il cosiddetto proyecto soberanista.

Ma non è stato così.

L’11 settembre scorso (festa “nazionale” della Catalogna) si era svolta una manifestazione indipendentista epocale per il centro di Barcellona, che aveva spinto il Presidente a ritenere ormai maturi i tempi per proporre un programma secessionista. A tal fine, però, avrebbe avuto bisogno di una maggioranza superiore a quella di cui disponeva in Parlamento (alle elezioni del 2010 CiU aveva ottenuto 62 seggi su 135) e per tale ragione aveva anticipato le votazioni.

In quest’ottica, il risultato di domenica risulta disastroso, dal momento che CiU passa dai 62 seggi di due anni fa a 50; il Partit dels Socialistes de Catalunya (PSC, espressione “federale” del PSOE), a sua volta, vede diminuire la propria rappresentanza da 28 a 20 parlamentari; al contrario, i seggi ottenuti da Esquerra republicana de Catalunya (ERC) sono raddoppiati – da 10 a 21 –. Il Partido Popular rimane stabile (18 seggi nel 2010 e 19 quest’anno); Ciutatans de Catalunya – partito non nazionalista – passa da 3 a 9 e Iniciativa Esquerra Unida da 10 a 13.

La gestione degli equilibri politici per la formazione dell’esecutivo (a livello regionale è prevista la forma di governo parlamentare) si presenta assai complessa per CiU. Stando alle prime dichiarazioni “a caldo” di Artur Mas e di Francesc Homs, portavoce del Governo catalano, pare che l’unica soluzione per dare concretezza al proyecto soberanista, con la convocazione di un referendum indipendentista entro la fine di questa nuova legislatura, sia la formazione di un Governo di coalizione. L’alleanza più probabile, alla luce della comune ideologia autonomista, sembra oggi quella con ERC, forza non incline, tuttavia, a sostenere i tagli che CiU propone per il 2013; meno verosimile risulta, invece, un accordo con il PSC, che propugna una riforma federale al posto della via secessionista.

Il cammino verso il derecho a decidir appare sempre più impervio.

Sabrina Ragone

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Elezioni, Referendum e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Il risultato delle elezioni (anticipate) in Catalogna e il referendum indipendentista

  1. Federico Cazzaniga ha detto:

    Non ho capito. I secessionisti sono ampiamente maggioritari (50 + 21 + 13 + 3), si va verso un governo CiU e ERC e il cammino verso il “dret a decidir” – meglio usare il catalano – sarebbe “più impervio”? Forse è solo un wishful thinking dell’autrice.

  2. Who is the individual who submitted this posting? What is
    the best way to get in touch? I prefer by telephone, but
    e-mail is okay too.

  3. tour du lich ha detto:

    The English Bulldog -As the title implies, this breed is indigenous to England.

  4. It is an unfortunate irony that many “nutritional” products people take to improve their appearance have the side effect of
    causing them to go bald. Vitamin C is found in many foods,
    notably the citrus group. The best secrets to great health is in quality, not quantity.

  5. Wow! This blog looks exaactly like myy old one!
    It’s on a completely different topiic but it has pretty much the same
    layout and design.Great choice of colors!

  6. Hello too all, thee contents existing at this site are trully remarkable
    for pdople experience, well, keep up tthe nice work fellows.

  7. mahmoud heidarian ha detto:

    Hello! This is my first visit to your blog!

    We are a team of volunteers and starting a new project in a community in the
    same niche. Your blog provided us useful information to work
    on. You have done a outstanding job!

  8. tan ha detto:

    It’s essential to have a clean skin before applying a tanner.

    If you don’t mind your tan being darker than you can treat the rest of your tan instead of the blotches and streaks.
    Suede is less durable than other varieties of Buffalo Leather and is cheaper because
    many pieces of suede can be split from a single piece of the hide.

  9. Lawyer or attorney Victorianne Musonza, Lawyer At
    Laws, Licensed in NY And NC, Maxwell Law Office, PLLC is accepted to rehearse rules in Rhode – Tropical isle
    and Massachusetts, so the Federal government Section Courts, which is a member
    of the Pub of the us Superior Court. Many people are making a lot of money promoting CPA offers,
    but as usual, there is a lot of misinformation floating
    around. This method pts are crucial inside working with a defined talent management strategy.

  10. Another way you can update your site is to regularly check and improve upon your website’s SEO status.
    Many webmasters, or even just bloggers, have come to use the capabilities of SEO to increase the quality and quantity of
    visitors visiting their website or blogs. You could offer this free chapter as a bonus for signing up to your newsletter.

I commenti sono chiusi.